martedì 30 novembre 2010

No, no e no!

Saltare l'allenamento di domenica mi ha fatto malissimo. Ieri ho fatto finta di niente e oggi il clima non incentivava di sicuro.Ero anche in parola con Fede per uscire con lui, ma uscire a correre alle 19.30 d'inverno quando fuori nevica peggiora la mia indole pigra.
Va bene, lo ammetto...ho fatto i capricci. Poi ho ceduto e sono uscita con il muso. Dentro avevo ancora un groviglio di inquietudine misto rabbia dovuta a non so bene cosa (molteplici cause).
Ho corso pochissimo e pianissimo effetto rallenty con il mio broncio stile bimba di cinque anni.
Adesso però sto molto molto meglio. Mi sento leggera e non ricordo neanche più perchè ero così "sick and tired".

SETTIMANA 4)
GIORNO 1)

DISTANZA 4 KM
DURATA 30 MINUTI

Impressioni:
Mi sono resa conto di quanto la mente possa avere un effetto negativo sul corpo.
Non avevo dolori, fiato ok ma la mente pesava come un macigno e ripeteva: "No, no e no".

Vi ringrazio per essere così fedeli (anche se non commentate mai e mi dispiace), abbiamo superato le mille visite.
Vi annuncio che domani è previsto un allenamento in ottima compagnia...ma ve lo racconto domani.

lunedì 29 novembre 2010

Chiusi per addio al nubilato!

Ebbene si, lo confesso! Primissimo allenamento saltato e senza alcuna intenzione di essere recuperato.
Ieri avrei dovuto fare un giretto brevissimo di 4 km, ma sabato sera abbiamo festeggiato l'addio al nubilato della mia cara amica S. e quindi mi sono concessa il lusso di "marinare".
L'intento però c'è stato, perchè tornata a casa alle sette di domenica mattina ero così elettrizzata dalla serata (e soprattutto dal caffè bevuto dopo cena) che ho baciato mio marito e gli ho detto: "  'more, io quasi quasi mi cambio e vado a correre...". Lui ha aperto un occhio e mi ha guardata come fossi pazza, visto che stava anche nevicando...
Alla fine ho rinunciato e mi sono messa a dormire. Domenica pigiamosa di relax....e auguri ai futuri sposi!!!

venerdì 26 novembre 2010

Fatto!!!


Questa mattina è stato bello svegliarsi e vedere la neve sulle montagne e sulle colline intorno alla nostra ridente (?!) cittadina. Mi piacciono tutte le stagioni, il loro ripetersi, i colori che cambiano volto a tutto ciò che ci circonda.
Appena aperti gli occhi mi sono ricordata dell'appuntamento mancato di ieri con l'allenamento e allora via... sono andata a fare il mio solito giretto.
Il target era mezz'oretta, come sempre in settimana, ma ormai ho trovato un giro ad anello che mi non mi impegna tanto sia come tempo che come sforzo e mi consente di fare 6 km.

SETTIMANA 3)
GIORNO 3)

DURATA 39 MINUTI
DISTANZA 6 KM

Impressioni:

Sensazioni buone. Finalmente un'uscita serena, senza troppa fatica, tranquilla. Oggi avevo il lettore mp3 nelle orecchie. Vuoi la musica, vuoi la luce e non il buio oltretomba con il quale dobbiamo convivere in settimana, sono stata meglio.
Ho anche migliorato il mio tempo su questo giro di 2 minuti rispetto al solito. Sono molto contenta.


Domani sera abbiamo l'addio al nubilato dei nostri cari amici prossimi alle nozze e direi che le mie tabelle cadono proprio a fagiolo visto che domenica devo fare solo 4 km.

giovedì 25 novembre 2010

La mezza maratona? ...una passeggiata!


"Le Journal de la Maison"
Oggi sono qui a raccontarvi del mio primo allenamento saltato. Tranquilli, domani esco lo giuro!
Questa giornata è stata dedicata a del tempo con mia madre.
Per chi non la conoscesse mia madre è una vera forza della natura. Dalla personalità artistica, naif, mista ad un'indole pigra e vulcanica al tempo stesso.
Siamo state in giro a fare shopping e mi sento più cotta di quando faccio allenamento.
Non so come mio padre possa essere ancora vivo dopo queste sedute sfiancanti. Lei continua a camminare con quel suo passettino veloce e corto; zampetta qua e la instancabile e tu le trotterelli dietro ubriaco mentre lei ancora cerca il dettaglio, l'accessorio, il nastrino per i suoi lavori di brico. Si, perchè lei vede un pezzo di cartone e già si immagina cose che nemmeno Renzo Piano (con tutto il rispetto per l'architetto...).
Il risvolto positivo di oggi è che mi sono scelta dei regali di natale super...in un negozietto molto shabby chic (stile che adoro) per la mia nuova casina.

mercoledì 24 novembre 2010

Desperate Housewife

Oggi giornata di ferie e giornata bellissima a livello climatico. Dopo una mattinata passata a correre per la casa oggi ho deciso di trasformarmi in una desperate housewife (casalinga disperata). Si gente, oggi pieno relax: maratona di film e biscotti fatti in casa, il mio sogno proibito ormai da troppo tempo.
Ci aggiorniamo domani con l'ultimo allenamento della settimana (per me le settimane di allenamento iniziano la domenica, ma ormai lo sapete...).
Visto che siete in tanti a leggere (lo vedo dalle visite), vi invito a iscrivervi come lettori fissi. Al raggiungimento di 50 followers sono previste sorprese e regali. Cosa state aspettando?

martedì 23 novembre 2010

Finalmente il sereno...

Da non credere, oggi non ha piovuto e mi fa proprio strano correre senza pioggia. Che bella novità.
Giornata intensa, faticosa. Un gran mal di testa e zero voglia di uscire. Ho anche aspettato Fede, che evidentemente ci sta prendendo davvero gusto, e alle 19.30 siamo usciti.


SETTIMANA 3)
GIORNO 2)

DISTANZA 6 KM (dalle mappe di google)
DURATA 41 MIN E 20 SECONDI

Impressioni:
Come sempre fatica, fatica e fatica. Mi rendo conto di essere tanto pesante per questo sport. Poi, anche se avrei voglia di mollare e di tornarmene al calduccio della mia casa mi ricordo del mio obiettivo e di voi e mi spiace proprio abbandonare la cosa.
Ho constatato che la domenica mi pesa molto meno anche se devo fare distanze più lunghe. Parto con un altro spirito con la luce, di giorno.
La sera, con il buio e dopo una giornata di lavoro, o come oggi di corso e pulizie selvagge mi passa un pochettino la poesia.

domenica 21 novembre 2010

Una promessa è una promessa...

Anche oggi piove piove e piove. Appena sveglia, guardando fuori dalla finestra mi è venuto una sorta di rifiuto. Poi piano piano mi sono convinta che una promessa è una promessa, non si può mollare, nonostante il clima non aiuti.
Anche oggi è venuto Fede (mio marito) con me, che si sta trasformando da ciclista in podista, a quanto pare.



Qui sopra ho riportato il giro di questa mattina. Il target era di 8 km secondo la mia tabella di marcia. Obiettivo raggiunto e, di poco, superato.

SETTIMANA 3)
GIORNO 1)

DISTANZA 8.6 KM
DURATA 1 ORA E 3 MINUTI

Impressioni:
All'inizio tutto più o meno bene, anche se la pioggia ha iniziato ad essere davvero forte e insistente e non aiutava l'allenamento.
La fatica è stata soprattutto psicologica anche perchè ho appurato che il mio Polar non è corretto nel calcolare le distanze e mi sembrava strano di aver fatto un km in meno nello stesso tempo di martedì e giovedì. Questa cosa mi ha abbattuta parecchio, ma una volta a casa ho controllato su google maps la distanza effettiva da satellitare e ho scoperto di aver fatto 8.6 km.
Questo significa che in sole due settimane ho raggiunto un risultato che non avrei sperato.
Buona domenica a tutti.


sabato 20 novembre 2010

Giorno di riposo

Anche oggi tanto per cambiare piove. Questo è il sesto fine settimana di seguito e non se ne può davvero più.
Ma oggi è giorno di riposo per me. Purtroppo solo dalla corsa visto che stiamo correndo come trottole per la nostra nuova casa.
Ieri siamo stati a Vicenza per definire la cucina e altri mobili.
Sono orgogliosissima. Sarà proprio bella, il mio regno.
Internet è fantastico per chiarirsi le idee, per capire cosa ci piace e trarre ispirazione.
Io ho trovato un blog fantastico che rispecchia in pieno i miei gusti e dal quale  ho preso molto l'ispirazione.

http://theswenglishhome.blogspot.com/



Ho capito di avere gusti molto nord europei. Me ne ero resa conto nei nostri viaggi in Svezia, Norvegia e Olanda.
I materiali naturali e i colori chiari, il legno e la luce mi mettono molta calma, mi rilassano e uniti alla vista bellissima del lago credo che ne uscirà una casa a misura di "topi" (che poi siamo noi...).
Buon fine settimana e ci vediamo domani per l'aggiornamento con il primo allenamento della terza settimana: 8 km. Speriamo non piova ancora.


giovedì 18 novembre 2010

Aggiornamenti da Verbham City!


Che dire se non che ho deciso di ribattezzare la mia città in Verbham City (Gotham City + Verbania). Ve la ricordate, nei film di Batman, grigia e tetra?
Ecco, diciamo che Verbania da due settimane a questa parte è proprio così, salvo brevi sprazzi di cielo azzurro.
Anche oggi ha piovuto e parecchio direi. E anche oggi l'indecisione c'è stata, eccome se c'è stata. Quando vedi il buio, la pioggia che non accenna a smettere viene da chiederti : "ma chi me lo fa fare?". Poi ti ricordi di quell'obiettivo che ti sei posto, del tuo meraviglioso blog e di tutta la gente che ti legge (quasi 700 visite) e il da farsi è chiaro.
Obiettivo dell'allenamento 30 minuti di corsa. Target superato.

SETTIMANA 2)
GIORNO 3) (ultimo giorno della settimana 2; domenica inizia la settimana 3)

DISTANZA 5.4 KM
DURATA 41 MINUTI

Impressioni:

Inizialmente tanta fatica, la pioggia forte mi dava fastidio sulla faccia, nelle scarpe zuppe. Il K-way mi opprimeva. Il buio e il freddo mi intristivano. Insomma brutte sensazioni.
Poi piano piano ho iniziato a ingranare con la convinzione di poter migliorare anche se di poco il risultato di martedì e così è stato.
Anche questa sera c'era mio marito, che mi ha fatto compagnia, nonostante l'assenza di dialogo dovuta alla pioggia e alla voglia di spingere un filo di più.
Arrivata a Intra sulla via del ritorno avevo male al fegato, sentivo due pezzi di legno al posto delle gambe, umore basso, ma poi alla fine mi sono sentita bene. Soddisfatta e felice. Emozionata perchè riesco a darmi un obiettivo e a raggiungerlo e superarlo. Forse è più questione di testa che di gambe.

mercoledì 17 novembre 2010

Progetti concreti



Molti di voi, tra cui mio marito, mi hanno chiesto quale mezza maratona nello specifico voglio affrontare.
Io a dire il vero non lo so. Ho cercato molto nella rete per farmi un'idea ma ho trovato gare (anche vicine a casa) nel periodo di marzo 2011 mentre il mio tempo "scade" a giugno 2011.
Stabilire già oggi con voi una mezza maratona precisa renderebbe sicuramente più concreto questo progetto, lo so, ma marzo mi sembra davvero prestissimo per questa impresa.
Ad ogni modo il calendario gare papabili è il seguente:

7/03/2011 Mezza maratona di Stresa
17/04/2011 Mezza Maratona di Genova
01/05/2011 Mezza maratona del riso, Vercelli

Scriverlo mi fa già un certo effetto... ma bisogna pur crederci, no?

martedì 16 novembre 2010

Divano, coperta e boulle dell'acqua calda...



Ebbene si, lo confesso... oggi tornata dal lavoro avevo un mal di testa e una nausea pazzesca (forse per colpa di un pezzetto di torta gentilmente offerta dai colleghi dell'economato... che non ho rifiutato perchè mi hanno insegnato che rifiutare è da maleducati e mi sono sacrificata con immenso dolore!!!).
Quindi in questo stato comatoso mi sono buttata nel letto tutta avvinghiata nel piumone come un involtino primavera e mi sono addormentata.
Alle 19 mio marito è venuto a buttarmi giù dalla branda per chiedermi di fare buna corsetta insieme (ci sta prendendo gusto il ragazzo) e io ho dovuto assistere a un dibattito tra le mie due coscienze. Avete presente quando nei cartoni animati il personaggio principale ha un diavoletto e un angioletto che litigano su cosa sia giusto fare? Ebbene si, è successo anche a me. Il diavoletto diceva:"non andare, hai mal di testa, nausea, fa freddo e qui si sta benissimo al calduccio" e l'angioletto :"no, non puoi deludere i tuoi lettori e dopo ti sentirai sicuramente meglio". Alla fine l'angioletto e mio marito hanno avuto la meglio su me e il diavoletto e siamo andati. L'allenamento, come ormai sapete, prevedeva mezz'oretta e mi ero prefissata di fare almeno 4 km.
Target raggiunto e superato.

SETTIMANA 2)
GIORNO 2)

DURATA 41 MINUTI
DISTANZA 5.1 KM

lunedì 15 novembre 2010

Per chi ha voglia di iniziare...

Oggi un post che può aiutare quelli che hanno voglia di iniziare a correre da zero, come ho fatto io a inizio giugno 2010.
Ovvio che la maggior parte di voi è molto più in forma e quindi potrebbe già correre fin da subito per molto più tempo ma io preferisco pensare che c'è qualcuno fuori allenamento come me che deve iniziare da un livello base anche per evitare traumi alle articolazioni.

Personalmente non ho seguito proprio queste tabelle ma altre molto simili che prevedevano 3 uscite la settimana.

Lo schema prevede di passare allo step successivo solo quando si riesce ad affrontare lo step precedente in modo naturale e senza difficoltà.

1° step: Camminate per 2 minuti correte per 1 minuto x 8 volte  
2° step: Camminate per 3 minuti correte per 2 minuti x 6 volte  
3° step: Camminate per 3 minuti correte per 3 minuti x 7 volte
4° step: Camminate per 3 minuti correte per 4 minuti x 6 volte
5° step: Camminate per 2 minuti correte per 4 minuti x 5 volte
6° step: Camminate per 3 minuti correte per 6 minuti x 5 volte
7° step: Camminate per 2 minuti correte per 8 minuti x 4 volte
8° step: Camminate per 3 minuti correte per 10 minuti x 4 volte
9° step: Camminate per 3 minuti correte per 15 minuti x 3 volte
10° step: Camminate per 1 minuto correte per 15 minuti x 3 volte  
11° step: Camminate per 5 minuti correte per 20 minuti x 2 volte  
12° step: Camminate per 5 minuti correte per 25 minuti x 2 volte
13° step: camminate per 5 minuti 30 minuti di corsa 5 minuti di camminata 15 minuti di corsa
14° step: camminata per 5 minuti 40 minuti corsa 3 minuti di camminata 15 minuti di corsa 2 minuti di camminata 5 minuti di corsa
15° step: camminata per 5 minuti 45 minuti corsa 3 minuti di camminata 20 minuti di corsa

domenica 14 novembre 2010

Giorno di allenamento

Oggi, come ormai sapete, è il giorno dell'allenamento lungo
La tabella prevedeva 6 km ma visto che ero in (ottima) compagnia, mi sono lasciata trasportare dall'euforia la fatica non si è presentata.
La special guest di oggi è la mitica dott.ssa M.
Lei, della corsa è una vera professionista essendo una specializzanda di cardiologia, nel senso che la sua vita la passa interamente correndo tra le ore in ospedale, le notti, i ritorni a casa... e quindi a suo modo è abituata.
Mi piace moltissimo correre con lei perchè mi racconta davvero di tutto e io mi distraggo totalmente e potrei correre 2 ore di seguito. Infatti pensavo che per la mezza maratona che dovrò affrontare potrei registrare la sua voce sul mio lettore Mp3.



SETTIMANA 2)
GIORNO 1)

DISTANZA 7.2 KM
DURATA 1 ORA E 09 MINUTI (di cui 3 minuti di camminata di riscaldamento e una pausa di due minuti di camminata veloce al terzo km).

Impressioni:
Sempre freddo nella nostra simpatica e ridente cittadina. La pioggia era fine fine ma fitta e incessante. Però abbiamo deciso di correre comunque e con grande soddisfazione.
Parlando con un compagno di avventure (sventure) il tempo passa davvero in modo incredibile. Abbiamo corso pianissimo,chiaccherando come se fossimo ad uno dei nostri aperitivi alla "sex and the city", ma alla fine eravamo molto soddisfatte, anche perchè il target di allenamento di 6 km è stato superato e siamo arrivate a correre 7.2 km.
Abbiamo anche superato uno dei nostri record: l'ora continua di corsa.
Buona domenica a tutti.


Citazione della dott.ssa M. durante la corsa: "superare due che pesano la metà di te non ha prezzo...". Amo la saggezza di questa donna.



Annuncio con grande gioia che abbiamo raggiunto le 500 visite. Grazie e commentate se avete piacere.

sabato 13 novembre 2010

Strumenti

Oggi vorrei spendere due parole su uno degli strumenti che mi aiutano moltissimo in questa mia impresa.

Allora il vaso di coccio...no dai scherzo. Il mio Polar ovviamente. E' stato uno dei migliori acquisti che abbia mai fatto. Trovato su internet a un prezzo medio basso (€ 59,00) consente tutta una serie di funzioni che vado a illustrarvi.
Semplicemente indossandolo tutto il giorno rileva i passi che fate nelle normali azioni quotidiane. Quando fate le scale, quando vi alzate in ufficio a fare una fotocopia o passate il folletto in sala. L'omino che nella foto vedete seduto si alza e si mette in moto e quella barra inizia a colorarsi indicando i minuti di attività fisica che avete affrontato durante la giornata. Si stima che fare attivività almeno 30 minuti ogni giorno aiuti a tenersi in forma e devo confessarvi che verso sera guardare l'amico Polar e vedere che siamo sotto ai 30 minuti induce a un lieve senso di colpa che spinge a far qualcosa.
La funzione che preferisco però è quella di allenamento. Si può impostare il target in base alla distanza da percorrere o al tempo da impiegare.
Durante la settimana imposto i 30 minuti mentre la domenica imposto la distanza prevista dalla tabella e lui mi avverte quando sono a metà e quando ho terminato l'allenamento con un segnale acustico.
Senza di lui non saprei proprio come regolarmi, essendo noto il mio occhio per le misure.
Alla fine dell'allenamento mi consente di visualizzare il riepilogo dei km percorsi, del tempo impiegato e lo differenzia in due voci "Health" e "Fitness" a seconda che io abbia camminato o corso (il mattacchione riconosce la mia andatura e non posso propio fregarlo).

giovedì 11 novembre 2010

Un nuovo giorno

Che meraviglia. Finalmente una giornata di sole. Nonostante oggi mi sia trascinata al lavoro con pochissime ore di sonno all'attivo e con una serata tragicomica alle spalle, stamattina questo attesissimo sole mi ha aperto il cuore.
Oggi poi è giovedì: giorno di allenamento.

SETTIMANA 1)
GIORNO 3) (ultimo giorno di allenamento della settimana perchè le settimane nella mia tabellina iniziano di domenica ...molto anglosassone direi!)

DURATA 36 MINUTI ( di cui 1 minuto di camminata veloce verso il 25esimo minuto di corsa)
DISTANZA  4 KM


Impressioni:
Inizialmente tanto freddo e tanto buio tutt'insieme. Ma anche stasera c'era uno special guest ... mio marito (detto Topo).


Mi viene da ridere perchè dall'inizio di questa bizzarra avventura mi sembra di aver contagiato tante persone con la voglia di correre e mi fa tanto piacere perchè forse pensando a me potete credere che tutto sia possibile se davvero lo volete.
Comunque questa sera,all'inizio, ho fatto piuttosto fatica a riscaldarmi. Poi con mio marito che mi parlava delle spese dell'atto di mutuo e intanto faceva degli esercizi improbabili con le braccia mi veniva proprio da allungare il passo (per non sentire né vedere).
L'esperimento della serata però è stato di fare gli ultimi 600 m aumentando di parecchio la velocità, come letto in un articolo di "runners". E' andata proprio bene anche se guardando la distanza percorsa in 36 minuti mi rendo conto che vado proprio pianissimo. Ma c'è tempo,no?!

Sara


PS: 421 visite.Grazie a tutti.

mercoledì 10 novembre 2010

Istruzioni per l'uso...

So che molti di voi mi leggono e non riescono o non sanno come commentare e allora eccovi un post nel quale spiego come potete fare a rendermi tanto ma tanto felice.

Alla fine di ogni Post che scrivo trovate la scritta commenti.





Cliccandoci sopra vi si apre una finestra nella quale potete scrivere il vostro parere.


Scrivete il commento e poi in fondo alla finestra trovate "commenta come" e una serie di scelte possibili.
Se avete un account google potete accedere con log in e password, altrimenti scegliete semplicemente "anonimo" e cliccate su "posta commento".
In alcuni casi vi chiede di ricopiare dei caratteri grafici prima di poter pubblicare il commento. Ricopiateli e poi cliccate su Pubblica Commento.
Vi ringrazio tantissimo...siamo a oltre 360 visite, però sarei felicissima di leggere anche i vostri commenti per sapere cosa ne pensate.
E se poi volete rendermi super felicissima iscrivetevi come Lettori Fissi. Trovate il bottoncino a destra "segui". A quel punto create un account google ed è fatta...questo perchè ho deciso che se arriverò ad almeno 50 iscritti ci saranno sorprese per i miei carissimi lettori.

martedì 9 novembre 2010

Secondo giorno


SETTIMANA 1)
GIORNO 2)

TEMPO 30 MINUTI
DISTANZA 3.5 KM

Impressioni:
Corsetta leggera leggera e lentissima. Di solito cammino 10/15 minuti prima di iniziare a correre mentre oggi sono partita a freddo e ho corso per i trenta minuti previsti dal mio programmino.
Il tempo è stato clemente e dopo un'altra giornata di pioggia questa sera abbiamo potuto correre all'asciutto, fortunatamente.
Dico "abbiamo" perchè questa a sera a farmi compagnia c'era il vero runner della famiglia: mio padre.
Lui aveva già fatto un allenamento di oltre un'ora ma si è comunque prestato per farmi da motivatore...si, proprio così...quando corriamo mi racconta di tutto (io posso solo annuire o muovere la testa in senso di diniego perchè se parlo mentre corro muoio) e così mi passa velocissimo il tempo e io non mi sono quasi accorta di fare fatica. Sentire parlare delle sue imprese e delle sue gare mi ha fatto sorridere e sperare nella riuscita del mio progetto.
Concludo ringraziandovi tutti....oltre 300 visitatori... non me lo aspettavo.

domenica 7 novembre 2010

Il primo giorno, il primo passo.

Ebbene si, la grande sfida è cominciata.
Il primo giorno era fissato per oggi, domenica 7/11, ma viste le condizioni climatiche ho dovuto anticipare a ieri SABATO 6/11/2010.
Per chi non fosse della zona di Verbania (città che amo) posso dire che in questo periodo il clima è molto simile a quello che avete visto nei film di Twilight...grigio... e che in alcuni momenti può diventare monsonico e quindi mi dovrebbe far propendere per il canottaggio al posto della corsa.

SETTIMANA 1)
GIORNO 1)
DISTANZA 5.3 KM
TEMPO 45 MINUTI (di cui 3 pause di 1 minuto ciascuna di camminata veloce, come consigliata da Galloway).

Impressioni:
dopo il primo km corso al buio, in estrema solitudine (solitamente ci sono molte persone sulla ciclabile di Pallanza) mi sono domandata schiettamente "ma chi cavolo me l'ha fatto fare??".Poi vuoi l'endorfina che produci facendo sport e l'aiuto della musica nelle orecchie ho corricchiato piano piano fino al termine dei km prefissati.
Concludo che salita in auto per tornare a casa ho acceso la radio e Cheryl Crow cantava "Run Baby Run"...a questo punto forse è segno del destino, voi che dite?

sabato 6 novembre 2010

Mettiamo a posto le idee

Oggi mi sembra il caso di stilare due idee concrete di come avverrà "la cosa".
Sbirciando nella rete ho trovato un metodo che mi sembra possa essere intrapreso da una principiante che vuole compiere la missione mezza maratona.
Il metodo è una rivisitazione del famoso Metodo Galloway che ho appreso parlando con il fidanzato podista di una mia cara amica. In breve, consiste nell'alternanza della corsa a un minuto di camminata per permettere alla mente e al corpo di affrontare meglio lo stress e la fatica.
Il programma che ho trovato si articola in 30 settimane.
Vi riassumo le prime 12.
Il martedì e il giovedì è prevista una uscita di 30 minuti (per tutte le 12 settimane) e questo mi piace molto perchè mi permette di gestire al meglio l'impegno con il lavoro e la casa nuova.
La domenica è il giorno utilizzato per aumentare la resistenza ed aumentare la distanza.

settimana 1) 5 km
settimana 2) 6 km
settimana 3) 8 km
settimana 4) 4 km
settimana 5) 10 km
settimana 6) 5 km col Magic Mile (devo ancora indagare bene su cosa è esattamente!!!)
settimana 7) 12 km
settimana 8) 5 km
settimana 9) 14 km
settimana 10) 6 km
settimana 11) 17 km (aiuto!!)
settimana 12) 6 km col magic Mile

Che dire? Ho avuto un filo di timore già solo a scriverlo...

venerdì 5 novembre 2010

Riflessioni

Buongiorno,
a distanza di qualche ora dall'annuncio mi ritrovo a pensare alle reazioni delle persone a me vicine alle quali ho dato la notizia della mia (insana) impresa.
Che dire?! Non molto incoraggianti. Mi guardavano e hanno reagito come fossi pazza (dal nome del blog non può essere che così!).
Posso dire che gli ostacoli mi rendono propensa a metterci ancora più impegno per dimostrare che ce la posso fare ma qualche lato negativo che può giocare a sfavore c'è...

PUNTI DI DEBOLEZZA:
-sono in sovrappeso (ma si può rimediare, no?!);
-ho qualche intoppino di salute;
-sto per affrontare un trasloco;
-difficoltà di organizzazione (voglio sempre fare troppe cose...).


PUNTI DI FORZA:
-motivazione;
-desiderio di portare a termine un obiettivo;
-voglia di renderlo un percorso di felicità;
-bisogno di benessere psicofisico.

Mi piacerebbe avere qualche lettore per capire cosa ne pensa, ma purtroppo ad oggi non c'è ancora nessuno e quindi rimane un monologo di autoconvincimento :)

giovedì 4 novembre 2010

La Sfida...

E' con tanta tantissima emozione che mi appresto a scrivere il mio primo post. La prima scritta nero su bianco di questo proposito che mi è balenato nella mente.
A seguito di un periodo non facilissimo (non vi annoierò con i dettagli tranquilli) ho deciso di sfidare me stessa e trovare un progetto che mi impegnasse anima e corpo.
Ebbene si, ho deciso di darmi un obiettivo e cercare di portarlo a termine (una volta tanto...).
Perchè farlo pubblicamente vi chiederete voi? Ovvio...perchè altrimenti la tentazione di mollare di fronte alle avversità sarebbe troppo forte, no?
Ma forse volete anche sapere di cosa si tratta (uff...mi sono annoiata già da sola, chissà voi).
La sfida? 35 settimane per preparare una mezza maratona di corsa a piedi.
Se vi fa piacere leggere di questo percorso vi attendo qui, quanto a me...."io speriamo che me la cavo...".
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...