mercoledì 30 gennaio 2013

DIY Paper Orchid!


Navigando in rete si possono trovare idee davvero meravigliose.
Quando mi sono imbattuta in queste immagini mi sono detta: "devo provare questo tutorial"!.


Di facile esecuzione, basta stampare i file in pdf per le orchidee rosa (qui)e quelle bianche (qui)e seguire le istruzioni.


L'ideatrice lo presenta come decorazione per i pacchetti regalo ma l'orchidea può essere utilizzata per ornare un cerchietto, una mollettina per i capelli ma anche come segnaposto su un piatto bianco.
Sbizzarritevi!!



credits: www.ellinee.com

martedì 29 gennaio 2013

Il credo dell'ottimista

Photos by me



Prometti a te stesso:

Di essere così forte che niente potrà turbare la tua pace mentale.

Di augurare salute, felicità e prosperità a tutte le persone che incontri.

Di far sentire a tutti i tuoi amici che in loro c’è qualcosa.

Di guardare il lato luminoso di tutte le cose e di fare in modo che il tuo ottimismo diventi realtà.

Di pensare solo al meglio, di impegnarti solo per il meglio e di aspettarti solo il meglio.

Di essere felice del successo altrui come se fosse il tuo.

Di dimenticare gli errori del passato e di tendere verso maggiori conseguimenti futuri.

Di essere sempre allegro e di donare un sorriso a ogni creatura che incontri.

Di dedicare così tanto tempo al tuo miglioramento da non avere tempo di criticare gli altri.

Di essere troppo grande per albergare preoccupazioni, troppo nobile per accogliere ira, troppo forte per provare paura e troppo felice per permettere che si creino problemi.

Di avere una buona opinione di te stesso e di proclamarlo al mondo, non con grandi parole, ma attraverso grandi azioni.

Di vivere confidando che il mondo sia dalla tua parte, finché segui sinceramente la tua parte migliore.


Cristian D. Larson


lunedì 28 gennaio 2013

Scandinavian retreat

 Girovagando nella rete ho avuto la fortuna di imbattermi nel blog Scandinavian retreat .


Da grande appassionata di arredamento e ambientazioni nordiche sono rimasta affascinata dal bianco e dai colori naturali di questa casetta delle vacanze ubicata sulla costa norvegese.


 Mi sembra di percepire il silenzio e la serenità di questi luoghi.
 

Non ho potuto non sbavare di fronte a questo "letto da giorno", come lo definisce l'autrice del blog.
 

Un luogo dove passare le giornate piovose, a guardare dvd o a leggere libri avventurosi.



Mi sento già più rilassata, solo fantasticando e guardando queste foto.


credits:
http://scandinavianretreat.blogspot.it/2012/07/blog-post.html

venerdì 25 gennaio 2013

Tagliolini broccoli e gamberi



Secondo voi è sempre vero che "chi si somiglia si piglia?". O, forse, c'è più verità nell'attrazione dei poli opposti?
Questa riflessione nasce dall'accostamento di broccoli e gamberi nella ricerca di una ricetta che accompagnasse i tagliolini handmade che ho preso gusto a preparare.
Premetto che ero molto scettica all'inizio ma che questo sodalizio mi ha piacevolmente stupita.
Credo sia una buona indicazione per far mangiare la verdura ai più piccoli o a chi non è particolarmente attratto dalle crucifere, famiglia di ortaggi con moltissime proprietà alleate della nostra salute.







INGREDIENTI:
Per la pasta all'uovo
200 gr farina di grano duro
2 uova
un pizzico di sale

Per il condimento:
1 broccolo
150 gr di gamberi
sale
pepe
peperoncino
aglio

In una pentola di acqua bollente far cuocere i broccoli ben lavati e cimati.
Scolare e far saltare in padella con olio, aglio (che poi rimuoverò), sale pepe e peperoncino.
Aggiungere un mestolo di acqua di cottura.
Una volta diventata una purea aggiungere i gamberi, fatti sbollentare precedentemente.

Far cuocere i tagliolini e unire al condimento.

BUON APPETITO.


credits: Fotos by me - Don't use without permission.



mercoledì 23 gennaio 2013

I love parquet


L'ho sempre amato.
Il parquet scalda gli ambienti, li rende vivi.
  A casa ho deciso di metterlo anche in bagno, e sinceramente non me ne pento.


  Adoro caminarci sopra a piedi nudi. Mi fa sentire, se possibile,  ancora più a casa...



Mi pento di non averlo messo nella zona giorno.
Se potessi tornare indietro cambierei un sacco di cose.

Ne sceglierei uno molto grezzo, così che una riga possa restare una riga e non una tragedia.
Perchè sono dell'idea che la casa vada vissuta. Nel bene e nel male.


credits:pinterest

lunedì 21 gennaio 2013

Wool lover


Non so dirvi per quale motivo ma ci sono giorni in cui mi sento estremamente coccolosa.

Giorni in cui vestirei solo calzettoni di lana, e con fare pigro sferruzzerei tutto il giorno con una tazza fumante  che aspetta di essere sorseggiata.


 Per me la FELICITA' coincide con il fermarsi.
Con il ritrovare il tempo di riflettere, di trovare del tempo mio.


Se potessi cambiare una sola cosa della vita che sto vivendo (e che amo), sarebbe la distribuzione del tempo.
Vorrei che due orette a settimana entrassero di diritto in ciò che devo riuscire ad esigere da me stessa e dagli altri.
Due ore "sprecate" a non far nulla o a far tutto, dipende dai punti di vista.


Ore "lanose", coccolose che sanno di casa...
 ... e di morbido.


venerdì 18 gennaio 2013

Ravioli cinesi

Metti una giornata impegnativa.
Unisci il bisogno di sfogare le tue energie in qualcosa di creativo.
Sommaci la tua vena di buongustaia.
IL GIOCO E' FATTO!



Ingredienti per 4/5 persone:

Per la pasta:
250 gr. farina 0
acqua
un pizzico di sale

Per il ripieno:
Carne macinata di suino 100 g
Gamberi sgusciati 50 g
Salsa di soia 2 cucchiai
Scalogno 1
Carote 1
Cavolo cinese 100 g (io ho utilizzato due foglie di verza)
Erba cipollina
Zenzero (lo adoro)





Mettere la farina in una terrina, unire un pizzico di sale e l'acqua a poco a poco. Impastare fino a quando non diventa sodo e compatto e avvolgere in una pellicola. Lasciar riposare in luogo asciutto per un'ora (io ho ridotto il tempo a mezz'oretta).

Nel frattempo, in un recipiente unire alla carne macinata, i gamberetti tritati e tutti gli altri ingredienti, passati nel mixer.









Stendere la sfoglia su una spianata ben infarinata e ricavare dei tondi con un coppapasta o un bicchiere.
Mettere al centro una pallina di ripieno e chiudere il raviolo a fagottino o a mezza luna dopo aver inumidito la pasta per facilitare l'incollamento dei lembi di pasta.

Cuocere in una vaporiera o in un cestello per cottura a vapore.
BUON APPETITO.



mercoledì 16 gennaio 2013

Ikea: wish list!

Di tanto in tanto mi ritrovo a fantasticare su una ipotetica giornata all'Ikea e penso di non essere tanto diversa da tante (tutte?!) altre ragazze.
Stilo quindi una personale lista dei desideri che al momento prevede:



delle nuove mensole per la mansarda
 
un servizio di piatti romantici, in avorio



 oppure con un tocco di rosa


 

 un mobiletto per il bagno di servizio, ovviamente Hemnes.
 un'alzatina per servire e conservare le torte

 Un sotto piatto, che mi fa impazzire, nei toni naturali
 dei cuscini dal sapore vintage

e poi tanti tessili per la camera da letto...



Ci vuole proprio POCO per rendermi felice.


CREDITS: SITO IKEA

lunedì 14 gennaio 2013

Girly dress


Vi capita mai di trovare armi di motivazione e autoconvincimento?
Io, proprio come un anno fa in questo periodo, cerco di pensare ad abiti belli e femminili da indossare per convincermi che la dieta sta funzionando e non faccio per nulla fatica!
 

Fantastico di abiti vintage, con tanto tulle, un po' alla Carrie (Sex and the City). Quasi sempre penso alle sfumature del rosa e del cipria, e l'anno scorso ne ho acquistato uno fantastico. Ora aspetto solo uno dei matrimoni che ci attendono in questa nuova primavera-estate per indossarlo.


E voi quale arma motivazionale usate?

CREDITS: PINTEREST

mercoledì 9 gennaio 2013

Cuore freddo



Se avessi la possibilità di riarredare la casa nuovamente, farei scelte molto diverse da quelle intraprese due ani fa.
 


Adoro la mia casa, sia chiaro.


 Forse avevo meno fonti d'ispirazioni, meno tempo, meno occhio.


  Oggi credo che sceglierei un frigorifero smeg vintage, in un tono pastello.


  Già, mi piace davvero tantissimo.


CREDITS: ALLA IMAGE FROM PINTEREST

venerdì 4 gennaio 2013

Hunters come se PIOVESSE(RO)!


Ci sono alcuni oggetti che ti colpiscono e rapiscono allo stesso tempo e tu non sai il perchè.

Quando Topo mi chiede cos'hanno di speciale questi stivali di gomma io non so rispondergli in modo preciso.


Sarà la varietà di colori disponibili, sarà che impazzano e alla fine senti che è una cosa che vorresti a prescindere.
 

Che forse potrei imparare a pescare, con un paio di stivali così. O magari il giardino potrebbe diventare improvvisamente più carino se ne indossassi un paio.

E le giornate di pioggia non sarebbero più tristi, perchè guardando ai miei piedi darei valore aggiunto alle giornate uggiose.

Poi come arreda un paio di Hunters...

Ok Topo, questo post è la mia spiegazione alle tue domande.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...