venerdì 15 maggio 2015

[My Life] Essere una mamma green #pannolini lavabili

Oggi vi parlo di un tema che ho molto a cuore: la sostenibilità ambientale nella vita da genitori.
Avere Bianca è stato uno dei doni più belli che potessi ricevere, lo sapete, ma con essa siamo stati invasi di oggetti ereditati, avuti in regalo e acquistati, di cui mi son resa conto nel tempo che si poteva fare realmente a meno. Tornassi indietro eviterei alcuni acquisti e investirei su altro.
Una delle esperienze che voglio condividere con voi è quella dell'utilizzo dei pannolini lavabili. 
Ho la fortuna di aver conosciuto molte mamme con a cuore l'ambiente e da loro ho potuto imparare i fondamentali ricredendomi su molti preconcetti che avevo ma soprattutto scoprendo che non è affatto difficile come pensavo.



Ho iniziato provandone uno al giorno per poi decidere di utilizzarli in esclusiva quando Bianca sta con me e lasciando ai nonni il tempo di abituarsi all'idea.
Inutile dire che se dovessi avere un secondo bimbo li utilizzerei fin dal principio.

Sono belli, colorati, morbidi, pratici e se si ha la fortuna di avere un'asciugabiancheria anche molto facili da gestire.
Ve ne sono principalmente di due tipi:
- pocket, hanno una sorta di "tasca" nella quale inserire degli inserti di microfibra, bamboo, cotone ecc.
- all in one sono già pronti all'uso.

Noi stiamo usando i pocket perchè ci sono stati donati e devo dire che mi trovo molto bene perchè a contatto con la pelle della bambina resta la parte di tessuto morbido e non lo percepisce mai bagnato, poichè l'urina si raccoglie negli inserti..



Esistono in commercio delle pratiche veline raccogli feci che evitano che il pannolino si sporchi quasi sempre del tutto. Nel caso dovesse scappare qualcosa sul pannolino di stoffa, basta passarlo velocemente sotto l'acqua corrente e torna pulito senza sforzi grazie al tessuto tecnico.

Si possono mettere insieme in un bidone e lavarli ogni paio di giorni in un ciclo di lavatrice a parte.
E' necessario utilizzare un detersivo ecobio e MAI l'ammorbidente che oltre a non essere salutare per la pelle del bimbo crea una patina che rende meno assorbente il tessuto.
Oltre al detersivo abbiamo acquistato il percarbonato di sodio che sbianca e igienizza ed è venduto in polvere.

Dopo ogni lavaggio, utilizzando i pocket, è necessario ricomporre il pannolino inserendo gli inserti nella "tasca" e devo dire che mentre lo faccio mi sento anche orgogliosa perchè nel mio piccolo sto contribuendo a non inquinare il pianeta.

Ogni pannolino che utilizziamo per il nostro bimbo impiega circa 400 anni a biodegradarsi con effetti abbastanza importanti sull'ambiente, vista la quantità utilizzata nei primissimi anni di vita.

Quando usiamo pannolini usa e getta ci troviamo molto bene con i Pingo, che sono in parte biodegradabili ma con una tenuta e morbidezza superiore a quella dei più noti pannolini in commercio. Sono ottimi ma soprattutto prodotti in Svizzera con una lavorazione a basso impatto ambientale, li trovate sul sito www.bimbotta.com e vi consiglio di provarli.

Troverete guide molto più dettagliate ed esaustive, ma ci tenevo a condividere questa nostra esperienza. 




4 commenti:

  1. Sara sei sempre una fonte inesauribile di informazioni, idee, incipit interessanti.
    Lo ammetto, ci avevo pensato anche io, ma sono pigra, anzi PIGRISSIMA e grazie a me il pianeta è più inquinato, ma ammetto che ad avere l'asciugatrice sarebbe davvero una cosa da considerare!!!
    Un mega bacio tesorina!

    RispondiElimina
  2. Sicuramente un'ottima soluzione per non inquinare il pianeta, ma ammetto che l'idea di dover fare lavatrici di pannolini non mi entusiasma molto :D
    Ad ogni modo, grazie per aver condiviso la tua esperienza, io non li conoscevo proprio i pannolini lavabili!
    Un bacione alla bellissima Bianca

    RispondiElimina
  3. Ciao Sara,come al solito post interessantissimo.
    Un bacione
    Tea

    RispondiElimina
  4. sono al settimo mese di gravidanza e sto cercando tutte le soluzioni possibili per non usare prodotti nocivi per il mio bimbo e non inquinare. Per i pannolini non sapevo proprio a chi chiedere.
    Grazie di aver condiviso la tua esperienza, vado a vedere il sito che hai consigliato e sicuramente li userò da subito :)
    un abbraccio. Marzia

    RispondiElimina

Grazie per essere passato a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...